Tra coni dinamici, partite da stress e diritti d’autore.

KIimage0106.jpgUna foto di Pinny e di Arjan tanto per iniziare. La prima è la nostra scrittrice di racconti unofficial creativi mystiani (non saprei come definirli meglio:) ); mentre il secondo è un nostro membro di origini Olandesi.

KIimage0107.jpgIn arrivo c’è anche la Gucichi sempre con la sua tenuta da Fata turchina…a cui più di una volta ho tentato di chiederle di esaudire i miei desideri…ma li ha sempre finiti…quasi penso che li finisca sempre tutti GBoss:)!

KIimage0108.jpgMa veniamo a noi…la serata è passata tra il dire cavolate varie e, udite udite, nel riportare al piano superiore, in piazza centrale, un Cono di Guardia…così che possa dare il benvenuto ai nuovi arrivi o anche solo ai membri del QI.

Il compito è stato arduo ma ce l’abbiamo fatta…in 4…ci son voluti 4 membri del QI, ma alla fine il Cono ha ripreso il suo posto in Piazza Shorah. E’ stata così anche smentita un’affermazione di un membro del QI che dichiarava con estrema convinzione che i coni della caverna sono statici, statici, statici. Vi assicuro invece, che portare per le scale un cono della Caverna è quasi più complicato che gestire e controllare la palla del Bevin. Salta, scappa, scivola via, sguiscia, rimbalza, torna indietro, si spara in alto, va di fianco e torna giù…poi di nuovo su..sparisce..riappare…non si muove manco a saltarci e si muove anche al solo sfiorarlo. E’ quasi più complicato spostare un cono che riuscire ad aprire le porte degli Eder:).

 

KIimage0109.jpgKIimage0113.jpgKIimage0112.jpgKIimage0116.jpgQuesti sono alcuni scorci della partita disputata tra la Betty e Leonardo…poco prima che lo stesso Leonardo mi sconfiggesse senza troppe reverenze allo stesso Tavolo di Ahyoheek, per la partita valovele per il 4° Torneo. Due partite cariche di patos, di adrenalina, di stress…molto sentite…due partite degne di uua finale di coppa del mondo (a detta dei presenti spettatori). L’importante è che ogni volta ci si diverta e che questo evento nel bene o nel male porti gente in Caverna, così da avere una scusante per ritrovarsi e fare due chiacchere.
KIimage0111.jpgKIimage0115.jpgEcco alcune immagini degli spettatori e del campo di gioco.
Finita la partita…bisogna dire che le chiacchere son stae poco…perché si sa, quando c’è da tentare di aprire una porta dei due giardini…le chiacchere stanno a zero. Bisogna agire, provare, tentare…fino allo sfinimento a volte…ma dobbiamo riuscirci.
Il numero era sufficiente…anzi, s’avanzava…per la prima volta da quando è stato riaperta la caverna…ho assistito a un sovrappopolamento in Eder Delin:).
Maglio così. Ognuno aveva un pezzo di stoffa. Ognuno aveva un compito. Il Magister poteva esclusivamente concentrarsi sulla lettura della porta e darci le dovute indicazioni sul quando pigiare il nostro simbolo. Prima ci sono state un po di disquisizioni sui diritti d’autore per il metodo brevettato da Leonardo (così lui asserisce:) ) necessario per aprire nel più breve tempo la porta del Giardino.
KIimage0117.jpgDopo questo preludio e dopo qualche tentativo andato a vuoto per colpa di incomprensioni e dei famosi lag…siamo riusciti nell’intento…abbiamo aperto la porta che conduce alla caverna Bahro e al pezzo di totem. Ora possiamo andare a nanna tutti più felici…tra dei coni dinamici, una partita da stress e dopo aver discusso sui diritti d’autore di Leonardo:).
Alla prossima.
Noi siamo quelli…quelli del QI:)!!

 

 

Giu 3, 2010 - EVENTI DEL Q.I E...    No Comments

4° TORNEO DI AHYOHEEK

1^ FASE: i gironi

Il  4° Torneo di Ahyoheek è ufficialmente partito il 30/05/2010, e la prima partita è stata giocata il 01/06/2010 fra Sheykan e Betty. Le altre partite di qualificazione alla fase finale verranno giocate in questo mese.

Questi i numeri del torneo: 9 partecipanti; 16 partite per la fase a gironi per un totale di 48 scontri; una partita in simultanea per il ripescaggio; 2 semifinali ed 1 finalissima. Questi i numeri per ora.

I commenti delle partite ed il loro risultato potete trovarli nel Forum del Quartiere Italiano sul sito di Myst On-line: Uru Live.

A conclusione di ogni fase verrà comunque postato qui una sintesi di tutte la partite giocate, i risultati, la classifica, i qualificati e gli eliminati.

Il Bevin strano

bevin strano1.jpgTutto è cominciato il pomeriggio dopo pranzo. In Caverna ho trovato Simone che, dopo i saluti, ha detto che doveva “controllare una cosa”. Alla mia domanda “cosa?”, lui ha risposto di voler controllare un Bevin…o forse meglio dire…Seret, un quartiere che insieme a Bevin era uno dei 2 quartieri del 2003.

Questo “Bevin” in effetti corrispondeva alla descrizione di Seret….per questo motivo voleva controllare…ed io incuriosito mi son precipitato con lui.

Arrivati, sull’immager di sinistra c’era una scritta che pareva essere un reclutamento per tutti coloro che vogliono creare una nuova era.

bevin strano2.jpgContinuando con l’esplorazione, abbiamo trovato (anzi, forse meglio dire “non abbiamo trovato”) che nella stanza del Nexus, oltre a mancare la pietra Bahro che collega ad una istanza privata di Ae’gura, mancavano 2 libri molto importanti: Gahreesen e l’Anticamera del Great Zero.

Solo 2 libri sono presenti nel Nexus: Eder Tsogal e, appunto, il Nexus.

bevin strano3.jpgIl pomeriggio poi è passato.

Ore 22:15 sono tornato in Caverna per giocare una partita del Torneo di Ahyoheek.

Ad assistere c’erano Lupogrigio che arbitrava e la Gucichi che incitava la Betty (mia sfidante in questa partita).

A fine della partita, giunto anche Davidfunghi, non poteva mancare di ritornare sull’argomento Serat. Così, dopo qualche scambio di opinioni, abbiamo deciso di intraprendere un viaggio per scoprire le stranezze di questo “Bevin” anomalo.

bevin strano4.jpgbevin strano7.jpgbevin strano8.jpgAcqua assente nella fontana la prima stranezza che si trova una volta giunti sul posto.

Questo è un elemento mancante che ritroviamo anche in Kirel, il quartiere “specchio” di Bevin.

In nessun Bevin che si rispetti, poi, manca il cannocchiale per ammirare il lago.

Già queste mancanze sono a dir poco sconcertanti.

Nessuno, o forse in pochi, si sarebbero mai aspettati di non trovare il libro di poesie nell’auditorium.bevin strano9.jpg

La Egg-room è poi sigillata e non c’è verso di aprirla nemmeno con il vecchio codice che serviva a tale scopo.

Nella Classroom, invece, c’è una cosa in più che troviamo in pochi Bevin: il foglio con la spiegazione dell’orologio D’ni.

Una bella sorpresa dopo tante mancanze.

 

bevin strano6.jpgbevin strano5.jpg

bevin strano10.jpg

 

 

Non penso vada aggiunto che tutti hanno voluto immortalare questo Bevin strano all’interno del loro KI.

 

 

Nel ritorno verso la piazza centrale notiamo che mancano anche i fari sulle scale della cascata.

A qualcuno viene anche un dubbio “Come sarà Eder Tsogal di questo quartiere? Sara normale?”

bevin strano11.jpgBeh, non penso ci sia da dire che ci siamo subito fiondati a fare un controllo accurato del giardino presente anche all’interno del nostro QI; ed appena arrivati abbiamo notato che nulla mancava, tutto era al suo posto, nessun elemento in più, nessun segno di diversità. Tutto uguale, come tanti altri Tsogal.

La cosa un po ci ha turbato; forse volevamo trovare ancora diversità, particolarità…ma così non è stato.

 

 

bevin strano12.jpgNel mentre esploravamo il giardino, dopo i vari ricordi rievocati da Lupogrigio e Betty…proprio a Betty è tornato in mente di non aver ancora varcato la soglia della porta di Eder Delin.

Scontato dire che ho subito proposto di provare ad aprirla. Io, Gucichi, Lupogrigio, Davidfunghi, Betty, siamo tornati a Relto; ci siamo collegati al Nexus; abbiamo aperto il libro di collegamento che porta al QI bis (dove abbiamo una copia di Eder Delin); ci siamo rincontrati nel Bevin; di corsa verso la sala del Nexus passando davanti all’orologio D’ni; e ci siamo catapultati nel giardino.

Ci siamo organizzati, divisi i compiti, io leggevo la porta e avevo una stoffa da premere, Lupogrigio aveva 2 stoffe, David funghi con i suoi problemi di “scatti avatar” una sola stoffa, Gucichi le 2 stoffe a lei vicine, Betty una sola per darle modo poi di poter raggiungere la porta con la dovuta tranquillità. Abbiamo iniziato. Tre tentativi andati a vuoto, poi, ci siamo riusciti, ma la porta è stata pochissimo aperta…e la sola che è riuscita ad entrare è stata proprio la Betty, per un pelo, menomale.

bevin strano13.jpgCi ha poi raggiunto Giovanni, ma ormai eravamo riusciti nell’intento che Betty aveva tanto sognato da tempo. Con uno di noi (io, Sheykan) a leggere e solo 4 elementi adibiti alle stoffe, con io che mi sono assunto l’obbligo della stoffa a me vicina. E’ stato, si può definire, un guinnes world record. Con un totale di soli 5 elementi è dura, soprattutto contanto anche le difficoltà di David ed anche quelle di Gucichi avute con il mouse impazzito. Un bel finale col botto a coronare una giornata ed una serata ricca di eventi divertenti e curiosi…dalla scoperta di Serat da parte di Simone, alla partita di Ahyoheek, alla curiosità e all’esplorazione del Bevin strano per finire con Eder Tsogal e l’apertura della porta in Eder Delin.

Ogni tanto queste serate capitano, ed è bene documentarle per poterle far rivivere a chi le ha perse per un motivo o per un altro. Il QI è vivo più che mai…è solo che a volte entra in catalessi…ma sa ancora cosa vuol dire Esplorare e Divertirsi tutti assieme. Questi siamo noi. Questi, sono Quelli del QI.

 

Mag 21, 2010 - EVENTI DEL Q.I E...    No Comments

4°Torneo di Ahyoheek del QI

INIZIATE LE ISCRIZIONI AL TORNEO

Da pochi giorni sono iniziate le iscrizioni al Torneo di Ahyoheek del QI. In attesa che la Cyan conceda la possibilità di creare contenuti dai fan, il Quartiere Italiano cerca di intrattenersi tramite eventi. C’è chi fa i Pellet di Er’cana per depurare il lago, c’è chi va a caccia di maker, c’è chi prova a raggiungere luoghi impossibili da raggiunge, c’è chi solamente esplora le bellezze della Caverna e c’è chi organizza Tornei…

Il 4° Torneo di Ahyoheek inizierà presto!!

Da Ahyohhek a una Spedizione di Quartiere

a30042010.jpgLupogrigio, Betty ed io. La serata era cominciata al solito con uno “Shorah” poi è entrata Serenella (per gli amici Lory)…io ero in attesa al QI che qualcuno avesse letto l’annuncio dell’evento…ma ero solo soletto al tavolo dell’Ahyoheek. Ho fatto un’istantanea del mio amore per Ahyoheek…ma non sapevo di non essere il solo ad amare questo stupendo gioco…la Lory ha risposto presente e si è precipitata al Quartiere per giocare contro di me (avversario storico) una partita.

Pronti, attenti, via! Dopo i convenevoli la partita è iniziata con la Lory che è partita in quarta, anellando una serie di vittorie consegutive, ben 5, sembrava cosa già fatta ma mi sono ripreso riducendo lo svantaggio a una sola luce, ma la Lory era in agguato e mi ha strappato un’altra vittoria prima di darmi il colpo del definitivo ko, 6 luci a 4 e primo round a Lory. Secondo round. Stavolta è l’opposto, sono io a partire in quarta accendendo 5 luci, ma la Lory quasi mi riagguanta, poi una serie di situazioni di stallo (giocate uguali…in pratica la telepatia), poi con 2 colpi bene assestati mi porto a casa il secondo round. Intanto Geppetto incuriosito ci aveva raggiunto ed era rimasto esterrefatto da questa bella partita a cui stava assistendo. Terzo ed ultimo round. La lory accende una luce, ed io pareggio, ne accende un’altra ma io ancora pareggio, poi ne accendo una terza e la Lory mi raggiunge, poi ancoria io per 2 volte ma la Lory si fa sotto…ancora alcune giocate senza vincitore…be 4 o 5, Geppo ne è testimone…ma alla fine ecco il mio colpo di grazia…finale 2 a 1 per me per un totale di 15 luci a 13 a mio favore. Bella partita ed emozionante.b30042010.jpg

Poi però, purtroppo, la Lory è dovuta uscire per impegni lavorativi. Al QI eravamo rimasti io e Geppetto. Mentre parlavamo del più e del meno Geppo mi fa notare come la nostra “lavagna luminosa” di destra segni gli orari di entrata al QI, la classifica dei pellets, ma non riporta nessuna classifica dei giocatori all’Ahyoheek. Questa stranezza a dire il vero è dall’apertura che c’è, ma non avendo mai giocato all’Ahyoheek o pochissimo, poteva passare inosservato…ora dopo 3 partite di cui so dell’esistenza, la lavagna non segna ancora nulla.c30042010.jpg

La cosa era strana, ed ecco che ho proposto a Geppetto di fare una “Spedizione di Quartiere”…la quale doveva consistere nell’andare a giro per altri Bevin stranieri a controllare se anche loro avevano lo stesso problema oppure era una cosa che capitava solo a noi. Geppetto accoglie la mia proposta e parte per la stanza del Nexus, si collega, raggiunge un altro Bevin…per l’esattezza raggiunge Uru obsession Bevin.

Io, intanto, dal Nexus d30042010.jpgscelgo il Bevin della “Guild of Greeters”. Subito trovo gente che mi accoglie benissimo. Vado a controllare l’Immager di destra ed anche loro hanno lo stesso problema.e30042010.jpg Con il mio inglese non proprio ad alti livelli domando se sanno del motivo per cui non riporta la classifica e mi rispondono che pare servano più giocatori che giocano al tavolo…ma non ho tempo di scendere nei particolari…perché arriva una chiamata da Geppetto.

“Quà nella lavagna di sinistra ci sono foto strane!!”

Esordisce con questa frase…e senza bisogno di ripetermelo…mi fiondo da lui. Inutile dire che il problema della classifica di Ahyoheek si presentava anche a questo Bevin, ma la cosa adesso più interessante era ciò che mostrava la lavagna di sinistra…immagini di Ere di cui non conosciamo l’origine.

f30042010.jpgg30042010.jpgQueste due immagini ci hanno colpito. Mostrano inequivocabilmente 2 Ere sconosciute. Forse sono ere “trovate” dall’Uru Obsession Bevin…o forse sono solo immagini che provengono dall’esterno della caverna….ma di sicuro non sono immagini di Uru, non sono immagini a noi note. Oltre a questa domanda, Geppetto ha posto anche un’altra perplessità…come hanno fatto a inserircele? Noi sapevamo che solo attraverso il KI possono essere inserite…ed il KI funziona solo per la Caverna.
Concludendo…è stata una serata all’insegna di divertimento e forte emozioni che ha avuto inizio con una strabiliante partita ad Ahyoheek per arrivare ad una spedizione di Quartiere con sorpresa finale. Chissà se riusciremo a scoprire altro su queste 2 ere. Chissà se le nostre domande avranno risposta. Ne sapremo di più al prossimo ingresso in Caverna. Questo è sicuro. Per ora dunque è tutto. Alla prossima. Shorah.
h30042010.jpg

 

 

Apr 27, 2010 - EVENTI DEL Q.I E...    No Comments

Cavalieri

Veniamo al nome…Cavalieri…xké lo scopo è come Dama, bisogna far raggiunge alla pedine la sponda opposta del piano di gioco.

Ora veniamo alle regole…più complicate nel dirsi che a farsi…. :
1. Piano di gioco: tutti i pilastri devono essere allo stesso livello (preferenzialmente piano terra o quello a metà)
2. Un giocatore posizione 5 cubetti sui 5 pilastri della sua parte di scacchiera (chiaramente devono formare una fila di 5)
3. L’altro giocatore agirà in difesa e sta dall’altra parte del campo.
Inizio del gioco:
1. Il giocatore coi cubetti (A) muove un cubetto (la prima mossa è di 2 caselle, in avanti o a L…decide il giocatore)
2. Il giocatore in difesa (B) si uove liberamente e cerca una casella da alzare….scopo del giocatore B è cercare di intralciare il giocatore A.
3. Il giocatore A muove un suo cubetto. Il giocatore B, dal pilastro alzato in cui si trova, effettua un’altra mossa…va a cercare un altro pilastro da alzare di 1 per intralciare l’avversario. Importante: il giocatore B può lasciare fino a un massimo di 3 pilastri alzati…alla sua 4a mossa…il giocatore B alza il 4° pilastro e il giocatore A può abbassare a piacimento un pilastro del giocatore B e fare la sua mossa di spostamento cubetto.

E queste sono le mosse classiche. Ora vediamo lo scopo del giocatore B. Oltre che ostacolare il giocatore A, può anche mangiargli le pedine…ma può farlo solo in un modo…una pedina del giocatore A deve essere accerchiata da 4 pilastri del giocatore B…in tal caso…il giocatore B alza il pilastro dove si trova il cubetto, abbassa gli altri 4…e spinge letteralmente il cubetto fuori dal campo di gioco.
Importante, il giocatore B può muoversi solo in piano o scendendo da un pilastro…non vi può salire e non può effetuare salti e non può spostarsi in obliquo. Questo fa si al giocatore A di poter studiare anch’egli una strategia per impedire al giocatore B di mangiargli una o più pedine.

In pratica…i 5 Cavalieri del giocatore A devono cercare di arrivare sani e salvi sull’altra sponda…i Cavalieri del giocatore B devono accerchiare e distruggere quelli del giocatore A. Il gioco finisce quando tutti i cubetti sul campo di gioco o hanno raggiunto l’altra sponda o son stati tutti eliminati.

Chiaramente, il gioco è da farsi in 2 fasi…una volta il giocatore A è quello con i cubetti e il B quello che difende…poi, dopo aver finito…si scambiano i ruoli e si fa un’altra battaglia….alla fine, vince chi dei 2 giocatori ha portato in salvo più cavalieri sull’altra sponda. In teoria vi possono anche esser pareggi.

Apr 27, 2010 - EVENTI DEL Q.I E...    No Comments

Conquista della torre (modalità mosse libere)

Giocatori: da 2 a 4 giocatori
Campo di Gioco: sceglietevi un angolo esterno e alzatelo di 1, poi alzate ancvhe le altre 3 colonne che gli stanno intorno

Prima mossa: fate scende un cubetto, il primo concorrente lo sposta di una casella, poi deve alzare o abbassare 2 colonne…ma non puole alzare quella in cui si trova (per questo primo turno). Il secondo concorrente fa la stessa cosa ma con un altro cubetto che farà scendere dal cielo. Importante è che ogni giocatore a fine turno resti sulla casella occupata dal proprio cubetto. E’ anche essenziale che il giocatore effettui la mossa di alzare/abbassare le colonne stando nella casella occupata dal proprio cubetto.

Svolgimento del resto del gioco: ogni giocatore ad ogni turno avrà a disposizione 3 mosse (1 mossa del cubetto, 2 mosse di colonne). Nel caso in cui un giocatore non possa muovere il cubetto potrà solo effettuare 2 mosse (l’alzamento o l’abbassamento di 2 colonne).

Scopo del gioco: portare il proprio cubetto sull’angolo scelto.

Il gioco sta nel riuscire, abbassando e alzando le colonne, a portare il proprio cubetto al proprio angolo e rendere difficile il gioco dell’altro concorrente ponendo ostacoli sul proprio cammino (alzando o abbassando le colonne). Si puole alzare e abbassare anche la casella dove si trova il proprio cubetto o quello dell’avversario (tranne che alla prima mossa di entrambi). Ultima regola, per nessun motivo si può alzare l’angolo scelto e quello dell’avversario.

Vince chi per primo arriva col proprio cubetto al proprio angolo.

Feb 17, 2010 - HOME    No Comments

MOULagain

eder_delin_snow.jpgSe volete giocare a Myst On-line:Uru Live (MOUL) andate su www.mystonline.com, nella sezione Play, create il vostro account e mentre attendete l’arrivo della mail per terminare la creazione dell’account, scaricate l’installazione di Myst On-line.

All’interno del gioco troverete molti amici con cui condividere magnifiche esperienze…e perché no, con cui potrete creare eventi o farne di propri. Nella scorsa edizione ci sono state maratone, tornei, nuotate in compagnie, feste con musica, concerti di cantanti che sono membri dei vari quartieri, lezioni di “storia” su Myst, discussioni su curiosità ed eventi che avvenivano in Caverna…e molto altro ci potrà essere.

In Myst On-line…ricorda…yoU aRe yoU!

Per torvare il Bevin Italiano (era adibita al ritrovo degli italiani in Caverna) non dovrai far altroche accedere ad un libro chiamato Nexus…a cui puoi accedere solo dopo aver preso il KI (strumento necessario per comunicare in Caverna e per accedere al Nexus)…

….forse sto dicendo troppo…installate e iniziate a esplorare i libri che vi troverete di fronte…piano piano capirete…e quando capirete, sarà ora che vi uniate alla QI.

Per qualsiasi informazione o per curiosare sugli eventi organizzati o a cui ha partecipato il QI…andate su www.quartiereitalianouru.spaces.live.com, e da lì potrete accedere a numerose aree di interesse.

Una fine non è stata ancora scritta.

Feb 17, 2010 - News    No Comments

Myst On-line: Uru Live è tornato…di nuovo!

Dal 10 Febbraio 2010 è tornato MOUL….e stavolta si chiama MOULagain…è lo stesso Myst On-line:Uru Live che ci aveva lasciati 2 anni fa…riparte esattamente da come ci aveva lasciati…solo che stavolta è tutto Open Source e i fan potranno aggiungere le loro Ere che dovranno passare sotto l’osservazione delle varie Gilde della Caverna.

 

E’ un sogno…una speranza che si è avverata…Myst è tornato…ed il primo giorno è stato bum di scaricamenti…così tanti che hanno dovuto chiudere per un giorno il server che ospitava l’open source e prenderne uno più grande…dove traslocare il tutto! Dopo nemmeno un giorno…già trasloco per il pienone!! Formidabile!!

 

Vi aspettiamo tutti in Caverna…al Quartiere Italiano!!

Pagine:«12345»